Tappa 6 - 28/01/2021 - L'Astrolabio Online Magazine

L'ASTROLABIO ONLINE
Magazine di Arte Cultura Territorio Ambiente Società
Vai ai contenuti

Tappa 6 - 28/01/2021

Rubriche > 3x3: 3 domande e 3 risposte a cura del Dott. Pagnoncelli
Focalizzarsi sul positivo
Focalizzarci sul positivo è il sottotitolo di questo sesto appuntamento con la rubrica “3 x 3: tre domande e tre risposte” che vede dibattere la giornalista Francesca Ghezzani e il Dottor Davide Pagnoncelli.
1.    Davide, per questa tappa di inizio 2021 cosa ci suggerisci?

Tutti gli stati emotivi disfunzionali, negativi (paura, angoscia, violenza, odio, rancore, invidia, ecc.) tolgono munizioni al sistema immunitario quando deve difendersi dagli agenti patogeni, batteri e virus per esempio: ciò accresce la probabilità di ammalarsi, ovviamente anche in associazione con altri fattori di rischio. Gli stati emotivi disfunzionali contribuiscono anche a far calare la capacità di decidere in modo lucido ed efficace e rendono l’individuo meno dinamico e lo possono paralizzare o abbruttire. Sempre questi stati interferiscono o bloccano le relazioni interpersonali e rinchiudono chi ne è preda nel proprio recinto interiore, come in una prigione invisibile.
Per questo è fondamentale imparare a focalizzarsi non solo sul negativo, ma soprattutto sul positivo, però non in modo dolciastro, bonario o banale e neppure rimuovendo il fatto che nel mondo esistono tanta violenza, ingiustizia, dolore, negatività.
Nella scuola, per esempio, occorre passare dalla esclusiva diagnosi degli errori alla diagnosi dei progressi, delle evoluzioni positive, delle conquiste: questo potrebbe essere valido anche dal punto di vista personale, familiare e sociale.
Sostieni L'Astrolabio
Dona con PayPal
un piccolo contributo
per noi è un grande tesoro
ci aiuterai a fare informazione
2. In che modo allora focalizzarsi sul positivo?

Aprendo la nostra sensibilità su quanto accade nel mondo di bello e di confortante e mi sembra esplicativo quanto ho sentito raccontare da un monaco orientale. L’ape vola di fiore in fiore, estrae solo il nettare, senza recare alcun danno alla pianta, l’ape cerca l’essenza di ogni fiore, anche se questo è in mezzo a rifiuti o liquami: è concentrata nella ricerca del nettare, anche di un piccolo fiore in mezzo alla spazzatura. L’ape cerca il nettare anche nei luoghi più impensati. La mosca può sorvolare migliaia di fiori, ma su cosa si concentra? Sull’assaporare immondizia ed escrementi, sul succhiare ferite o croste infette. Ecco due stili di vita completamente diversi: uno focalizzato sul positivo, l’altro sul negativo. Siamo api o mosche? A noi la scelta!
Facendo un’eccezione alle caratteristiche di agilità e brevità di questa rubrica, in allegato riporto integralmente i contenuti di un bellissimo video -di cui non sono ancora riuscito ad individuare il geniale autore- che mi è stato inviato da un amico. Chi avrà la pazienza di leggerlo completamente, credo ne trarrà giovamento.
3. Come terzo punto cosa puoi aggiungere?

Disinquinare la mente, rendere nitida la mente, in alta definizione… Noi possiamo scegliere su cosa focalizzarci perché dove si dirigono l’intenzione e l’attenzione lì va e si concentra la nostra energia.  Un proverbio cinese recita: “Non serve imprecare contro le tenebre, meglio accendere una candela!”   Forse, come scriveva la poetessa Alda Merini, “la tenebra è solo una grande domanda di luce”.
Lavoriamo per accendere emozioni e sentimenti costruttivi, per costruire una socialità connettiva e per illuminare con la bellezza, con l’arte!
Ecco perché non serviranno guarigioni solo sanitarie o economiche, ma anche psicologiche, emotive, sociali, spirituali. Naturalmente chi ha il potere di decidere dovrà compensare ampiamente i forti tagli alla sanità, al sociale, all’arte del recente passato, predisponendo risorse economiche e incoraggiando le persone a realizzare progetti costruttivi.  Ma ne riparleremo a breve…
Davide Pagnoncelli, psicologo e psicoterapeuta
Email: allargacervelli@gmail.com
Il bello del 2020.  
1.Un papà single adotta una bambina down rifiutata da 20 famiglie.
2.In Emilia Romagna parrucche finte gratis per donne malate di cancro.
3.Pediatra di 92 anni visita gratis i bisognosi.
4.Ravenna: si cercano volontari per ascoltare e scrivere le vite degli anziani.
5.Lavoratrice precaria annuncia la maternità e l’azienda la assume a tempo indeterminato.
6.Nel rione Sanità di Napoli è nato il primo vicolo della cultura in Italia.
7.Genova: biglietti di bus e teatro gratis in cambio di bottiglie di plastica.
8.Puglia: 100 euro ai pescatori che salvano tartarughe.  
9.Salvati da una lotteria clandestina diventano cani poliziotto.
10.Il coraggio di Neide che con la corsa salva donne e bambini nelle favelas.
11.Le magliette dei calciatori diventano camici per i bambini della pediatria.
12.Namibia: dopo anni il deserto torna a fiorire di bellissimi gigli.
13.Studenti e anziani diventano coinquilini, così a Milano si combatte la solitudine e il caro affitti.
14.Mezzi pubblici gratis per tutti: la rivoluzione verde del Lussemburgo.
15.Adotta un cane o pianta un albero, la richiesta del governo del Buthan a ogni famiglia.
16.Sameh il negoziante che a Bergamo offre frutta e verdura gratis a chi è in difficoltà.
17.Il Nepal è il primo paese al mondo a far diventare lo yoga materia scolastica.
18.Bari: agenti di polizia rinunciano ai buoni pasto per donare cibo ai bisognosi.
19.Ragusa: compie 80 anni, è solo per il covid, decine di ragazzi lo chiamano per fargli gli auguri.
20.Pakistan: chi ha perso il lavoro a causa del virus viene assunto dallo Stato per piantare alberi.
21.Islanda: è bloccata la caccia alle balene (forse per sempre).
22.Una professoressa ha allestito il suo camper per fare una lezione sotto casa agli alunni.
23.Riceve 100 euro dalla nonna e compera mascherine per un ospedale.
24.Firenze: un albero per ogni vittima, nasce il parco per ricordare chi è morto per covid.
25.Tre nonni superano l’esame di terza media.
26.Studente italiano inventa una formula che supera Archimede.
27.Milano: un gruppo di diciottenni regala PC a studenti che non possono seguire la didattica a distanza. 28.Rubano la bici a un bambino di sette anni, gli agenti di Brindisi gliela ricomprano.
29.Nelle Eolie sono ritornati i capodogli e i delfini.
30.Un giovane barista toscano elimina le slot e fa spazio ai libri.
31.Kuwait: otto donne diventano giudici della Corte suprema, storica prima volta.
32.Un libraio legge libri e riviste per telefono agli anziani per combattere la solitudine.
33.Copenaghen: piantano alberi in città dove si può raccogliere frutta gratis.
34.Palermo: a 97 anni si laurea in storia.
35.Vittoria delle donne afghane: sui documenti ci sarà scritto il loro nome.
36.Due donne vincono il Nobel per la chimica con un metodo per riscrivere il DNA.
37.L’animale diavolo della Tasmania torna in Australia dopo tremila anni.
38.In un borgo i libri si prendono assieme al pane grazie alla tenacia di sei amiche.
39.Un assessore alla solitudine aiuta gli anziani nelle faccende domestiche.
40.Messico: accoglie in casa 300 cani perché fuori c’è un uragano.
41.Tivoli: un ristorante accoglie gratis per un mese chi ha bisogno al motto: “Entra se hai fame”.
42.Trapani: pastore si ammala di covid e il sindaco gli accudisce le pecore.
43.In un centro per anziani si crea “la stanza degli abbracci” per stringere i familiari in sicurezza.
44.Rimini: vandali danneggiano 70 auto di medici e infermieri, i carrozzieri le riparano gratis.
45.Zimbabwe: è vietata l’estrazione mineraria nei parchi nazionali.
46.Il direttore di un supermercato inventa “la spesa sospesa” per chi ne ha bisogno.
47.Una residenza per anziani è sommersa da cartoline e messaggi di affetto.
48.Pisa: le storie arrivano a casa in bici per far sorridere i bambini in quarantena.
49.Milano: lanciata l’idea di “scatole per i bisognosi”, ne arrivano 50.000.
50.A sette anni raccoglie 20.000 dollari creando braccialetti e li dona a un ospedale.
51.Ritrovata in Amazzonia una cappella di 12.000 anni fa con un migliaio di dipinti.
L'Astrolabio di Swanbook
Redazione: Desenzano del Garda
Contattaci:
redazione@lastrolabio.swanbook.eu
Torna ai contenuti